lunedì 10 febbraio 2014

Truffa

L'anno scorso hò messo in vendita la macchina da maglieria di una mia amica, mettendo un annuncio, sono stata contattata tramite mail Allego fotocopia, per farla breve ci sono cascata, mi sono fatta truffare inviando dei soldi, quando mi sono resa conto sono andata a sporgere denuncia dai Carabinieri, naturalmente mi hanno detto di scordarmi i soldi non li avrei più riavuti, dicendomi anche che sono all'ordine del giorno queste truffe, non per questo mi sono sentita meglio cè voluto un pò di tempo per farmi passare la rabbia. Mi hanno consigliato  di divulgare il più possibile quanto accaduto.
Spero di riuscire in questo modo ad evitare ad altre persone di cascarci. 
Infatti la settimana scorsa è successo ad una mia Amica avendola informata non ci è cascata.


Questa la mail ricevuta dalla Mia Amica

 ERUY DAVID 02:24 (5 ore fa) a me Ciao, Sono in Costa d'Avorio in Africa dell'ovest e vorrei acquisire il vostro avviso.Come modo pagamento, proporrò il bonifico bancario o assegno no trasferibile. Le spese di una spedizione saranno interamente nel mio carico ed il pacco sarà spedito appena la mia banca avrà accreditato il vostro conto bancario per bonifico bancario.La mia banca è la SGBCI: http://www.sgbci.ci//.La spedizione sarà affidata ad UPS.Dà il peso del pacco, il prezzo definitivo, il vostro nome e cognome, le vostre coordinate bancario ed il vostro indirizzo residenziale per concludere la vendita.Le mie coordinate sono: DERUY DAVID, COCODY CITE DEL ARTS/01 BP 801 ABIDJAN 01-REPUBBLICA DELLA COSTA D'AVORIO .TEL/ 00225 0355 0278. Aspetto tue notizie.




9 commenti:

  1. Vanda, hai fatto benissimo a pubblicare di questa truffa. Si pensa sempre: “A me non succedono queste cose”, invece può capitare facilmente a tutti. Si resta poi con la rabbia, la delusione, il senso di smarrimento, specialmente se si è una persona gentile e disponibile come lo sei tu. Coraggio! Un abbraccio. ♥♥Marisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marisa, hò aspettato un pò prima di decidere poi l'hò fatto. speriamo serva.
      Un abbraccio
      Vanda

      Elimina
  2. Buonasera Vanda, sono Andrea, il figlio di Maddalena da Vicenza, mia madre non sa che ti sto scrivendo ma volevo dirti che mi spiace moltissimo per quanto ti è accaduto e per poco che possa contare ti sono vicino!! Devi sapere che a volte mi rendo conto d'essere fin troppo duro con mia madre in quanto la metto in allerta per qualsiasi cosa di strano le possa capitare navigando in Internet, l'ho spinta ad avere paura di essere costantemente esposta a raggiri. Mi rendo anche conto però che le fregature stanno sempre dietro l'angolo ed Internet è uno strumento meraviglioso ed utilissimo ma le persone in malafede si celano anche dietro allo schermo di un computer. Non sentirti quindi 'colpita' , considera che hai trovato qualcuno che con la sua cattiveria ha abusato della tua buonafede. Coraggio Vanda, continua ad essere come mia madre ti definisce quando mi parla di te.....semplicemente una persona meravigliosa. Buon S. Valentino. Ciao, Andrea.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Andrea, piacere di conoscerTi, sicuramente trovano vita facile dietro uno schermo le persone abituate a truffare.
      Mi consolo ripetendomi che stanno sicuramente peggio loro ( magra consolazione )
      Saluta la Mamma, falle gli Auguri di pronta guarigione.
      Buona Domenica
      Vanda
      P:S: cercherò di seguire il consiglio che dai alla Tua Mamma mettendola in guardia.

      Elimina
  3. Cara Vanda, mi dispiace dell'accaduto, sulla base di un proverbio, MAL COMUNE MEZZO GAUDIO, da me non condiviso però, citato solo per non farti rimane E NON AVVILIRTI, SAPPI CHE LA MIA VICINA DI CASA HA MESSO UN'ANNUNCIO PER VENDERE LA MACCHINA, GLI SONO ARRIVATI DEI BOLLETTINI DA PAGARE DI 6OEURO ALLA VOLTA PER UN FANTOMATICO INTERESSAMENTO DI UNA FANTOMATICA SOCIETA' CHE FANTOMATICAMENTE S'ERA PRESA LA BRIGA SENZA NESSUNA AUTORIZZAZIONE, D'INTERESSARSI PER LA VENDITA. Di bollettini ne arrivavano uno al mese ed aumentava sempre più la cifra, anche con minacce di ricorsi vari. Quando ha trovato il coraggio di parlarne, ci siamo rivolte ad Altro consumo che le ha consigliato di non pagare nulla, abbiamo scritto poi ad un ente ministeriale che ha confermato che la società opera a carattere MONDIALE, ed ha mietuto molte vittime: ciò nonostante, la mia povera vicina, non solo si vergogna di parlare della cosa perchè si sente umiliata, ma regolarmente viene da me con in mano una busta e con le mani che le tremano, indovina che cos'è? sempre gli stessi che chiedono con minacce i soldi, e lei voleva quasi pagare una cifra elevata pur di non avere più fastidi: Ma ti rendi conto, prendono le persone per sfinimento emotivo, mi ci sono volute ore per convincerla, ora però tengo pronto una fetta di torta alla nutella per la prossima missiva, vediamo chi si sfinisce per primo.
    Coraggio cara Vanda, purtroppo la mamma dei truffatori è sempre incinta, e questo è una caratteristica dei tempi difficili in cui stiamo tutti vivendo.
    Hai fatto benissimo a mettere la tua esperienza, hai seguito la regola " FAI AGLI ALTRI QUELLO CHE VORRESTI FOSSE FATTO A TE" e a te, se ti fosse stato detto non ci saresti cascata. Brava come sempre cara e dolcissimamente arrabiata Vanda

    RispondiElimina
  4. A proposito, bellissima la giacca. Molto chic

    RispondiElimina
  5. Non ho mica capito... Per comprare la macchina vogliono soldi???
    Rita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E si mi sono fatta fregare purtroppo, ci sono cascata
      Vanda

      Elimina